Amianto
14 Aprile 2015
bonifica amianto
Bonifica dei materiali contenenti amianto
15 Dicembre 2017

Eternit

L’eternit è il nome commerciale che indica il fibrocemento, ovvero una mistura composta da cemento e amianto a lenta presa ed elevata resistenza, soprattutto alla trazione.
L’eternit fu brevettato nel 1901 e, grazie alla sua particolare leggerezza ed impermeabilità, fu ampiamente utilizzato nell’edilizia per la produzione su scala industriale di vari elementi in amianto, soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di tegole, tetti e lastre per abitazioni private o capannoni industriali.


A partire dal 1940 questo materiale iniziò ad essere impiegato anche per la realizzazione di oggetti destinati all’uso quotidiano, non solo nel campo delle costruzioni. Attualmente non è previsto nessun obbligo di rimozione dei prodotti in cemento-amianto, l’importante è che non vi siano particolari fonti di rischio causate dallo stato del materiale. Potrebbe essere obbligatorio invece attuare una serie di interventi previsti dalla legge (come l’incapsulamento, la sovracopertura o la rimozione) nel caso in cui il materiale risultasse friabile per un accentuato stato di degrado. Quando inizia a degradarsi infatti, l’eternit libera nell’aria una serie di particelle che sono estremamente dannose per la salute umana.

 

seo
seo

Comments are closed.